Home Scudit         |         Iscrizione         |        Tipi di corso         |         Calendario      |      Contatti                     

 

 
                                                                                                               

1. ISCRIZIONE E RESPONSABILITÀ

1.1 Per prenotare la propria partecipazione al corso gli studenti devono inviare a Scudit Scuola d’Italiano il modulo di iscrizione online alla pagina web www.scudit.net/iscrizione.htm o inviare per posta o per fax la scheda di iscrizione cartacea.
1.2 Scudit Scuola d'Italiano non richiede di norma il pagamento anticipato del corso e rilascia agli studenti che ne fanno richiesta un attestato di prenotazione del corso. Nel caso in cui gli studenti abbiano bisogno di dimostrare l’avvenuta iscrizione allo scopo di ottenere il visto di ingresso in Italia è allora necessario versare anticipatamente la quota di partecipazione. Negli altri casi la quota di partecipazione può essere versata direttamente a Scuola entro i primi tre giorni di lezione.
1.3 In caso di pagamento anticipato il bonifico bancario va fatto sul seguente conto corrente:
Scudit Scuola d'Italiano srl, Via La Spezia 34 - 00182 Roma c/c: 2359;  abi: 03032;  cab: 03202; Swift(BIC): BACRIT 22;  IBAN: IT55 I030 3203 2020 1000 0002 359.
1.4 Qualora un iscritto che abbia già versato la quota di partecipazione debba cancellare la sua iscrizione,
i rimborsi delle quote versate avvengono secondo la seguente modalità: cancellazione comunicata entro 30 giorni dalla data d’inizio: rimborso totale (escluse eventuali spese bancarie); cancellazione comunicata entro 15 giorni dalla data d’inizio: rimborso del 50% (escluse eventuali spese bancarie); in caso di cancellazione dopo questi termini non si ha diritto ad alcun rimborso. Non si ha mai comunque diritto al rimborso della quota versata dopo l'inizio del corso.
1.5 Le lezioni individuali vanno annullate almeno 24 ore prima dell’orario in cui si sarebbero dovute svolgere .

2. GENERALITÀ

2.1 A Scudit Scuola d'Italiano si accettano automaticamente le iscrizioni di studenti che abbiano compiuto il diciassettesimo anno di età. Per iscrivere studenti più giovani è necessario un colloquio preliminare con i responsabili della direzione didattica.
2.2 Un colloquio preliminare è indispensabile anche per l'accettazione dell'iscrizione di studenti che non conoscano i caratteri di scrittura latini.
2.3 I corsi intensivi di gruppo si svolgono la mattina o il pomeriggio. 
La distribuzione delle classi in orario mattutino o pomeridiano è stabilito insindacabilmente dalla direzione della scuola il primo giorno di corso in base alle esigenze organizzative. Durante la maggior parte dei mesi dell’anno comunque le lezioni di gruppo intensive si svolgono la mattina.
2.4 I primi 90 minuti di corso intensivo sono destinati a un test di valutazione del livello linguistico (gli studenti principianti assoluti cominciano invece immediatamente le lezioni senza fare test).
2.5 Ogni 14 giorni le classi possono essere ri-formate in base alla valutazione dell’insegnante sulle competenze linguistiche acquisite dagli studenti.
2.6 Gli studenti che arrivano in ritardo alle lezioni possono entrare in classe solo dopo la pausa fra le ore di lezione.
2.7 Gli studenti universitari che desiderano un certificato di partecipazione al corso possono ottenerlo solo se hanno frequentato almeno 68 ore/lezione su 80 (85% del corso).
2.8 Le visite guidate gratuite si svolgono solo se il numero dei partecipanti è di almeno 10 persone.
2.9 Nei giorni di “Festa Nazionale” le lezioni sono sospese.
2.10 La scuola non è responsabile in caso di smarrimento di oggetti personali e in particolare non è responsabile dei rapporti fra gli studenti e i proprietari degli alloggi segnalati.
2.11 Gli studenti devono provvedere autonomamente, se la desiderano, alla copertura assicurativa per malattie e infortuni. I cittadini EU hanno comunque diritto all’assistenza sanitaria gratuita presentando il modello E111.  

3. ALLOGGI

3.1 Negli alloggi trovati dalla Scuola l’arrivo è previsto la domenica prima dell’inizio del corso; la partenza il sabato dopo la fine del corso, entro le 10 della mattina.
3.2 Gli appartamenti sono interamente destinati a studenti della scuola oppure abitati anche dal proprietario. Non si tratta comunque di sistemazione in famiglia (nel senso che non si condividono con i proprietari il pranzo, la cena o qualche altra attività). Ognuno ha la sua autonomia e la sua personale responsabilità verso l’appartamento.
3.3 Bagno e cucina sono in comune: ogni studente è tenuto a lasciarli puliti dopo l’uso per permetterne l’utilizzazione agli altri. Le pulizie della camera e degli spazi comuni sono responsabilità e dovere degli studenti.
3.4
Per eventuali guasti nell’appartamento è necessario informare il proprietario che provvede alla riparazione nei tempi necessari. Per danni a oggetti e cose si è tenuti al risarcimento (il proprietario può chiedere un deposito preventivo).
3.5 l rapporto è diretto fra studente e proprietario dell’appartamento: la scuola garantisce solo l’adeguatezza dell’alloggio. Il pagamento va fatto al momento dell’arrivo direttamente al padrone di casa. Se lo studente non è soddisfatto dell’alloggio può rifiutare di accettarlo al momento dell’arrivo, ma una volta accettato è tenuto al pagamento dell’intera quota pattuita.
3.6 È severamente vietato ospitare nell’appartamento amici o conoscenti e particolarmente farli dormire nella propria camera senza preventiva autorizzazione del padrone di casa.
La trasgressione di questa regola provoca l'immediato allontanamento dell'ospite senza rimborso della quota versata.  
3.7
Buonsenso è richiesto nell’uso delle parti comuni (evitare di usare la cucina in orari serali, di sentire musica ad alto volume, di svuotare lo scaldabagno quando altri inquilini devono fare la doccia, di fare un uso sconsiderato di apparecchiature elettriche, di contravvenire alle regole del condominio ecc.).
Fra i compiti degli ospiti dell'appartamento c’è quello di buttare ogni giorno la spazzatura, negli appositi bidoni verdi che si trovano in strada.