Matdid, materiali didattici di italiano per stranieri a cura di Roberto Tartaglione e Giulia Grassi, Scuola d'Italiano Roma

 
 

Roberto Tartaglione

 

LE DONNE DI
SCUOLA D'ITALIANO


  

Il nostro concorso annuale per l'assegnazione di una borsa di studio a Scuola d'Italiano Roma. E visto che l'8 marzo è ancora vicino...
Soluzione del quiz
I vincitori del concorso
 

ASSEGNAZIONE BORSE DI STUDIO


Ancora una volta proponiamo un quiz per assegnare una borsa di studio ai lettori di MatDid da usare per frequentare un corso estivo a Scuola d'Italiano Roma: per non favorire gli studenti di livello alto - sarebbe ingiusto favorire solo loro! - abbiamo proposto domande per rispondere alle quali sia necessario avere soprattutto fortuna.
Qui di seguito troverete una breve descrizione delle "Donne di Scuola d'Italiano", quelle che insegnano a scuola o che con la scuola hanno rapporti comunque strettissimi (nel Parlamento italiano la "quota rosa" è minima: ma da noi...!) L'abilità consiste nell'abbinare le foto con la donna giusta
A parità di risposte esatte sarà considerato vincitore chi avrà spedito per primo la risposta. Come sempre non si può inviare più di una risposta. 
Vince naturalmente chi fa
14! 

TERMINI PER LA PARTECIPAZIONE AL CONCORSO - Inviate le vostre risposte entro domenica 30 aprile 2006. nel primo MatDid di maggio troverete pubblicati i nomi dei vincitori e la soluzione del quiz.
  
VINCITORI
- Contatteremo via e-mail il  vincitore della borsa di studio valida per frequentare quattro settimane di corso intensivo, gratuitamente, a Scuola d'Italiano Roma (Valore 620 Euro). Assegneremo poi altre 3 borse alle le tre persone che avranno indovinato il maggior numero di risposte. A loro comunicheremo che potranno frequentare 4 settimane di corso presso Scuola d'Italiano Roma durante l'estate 2006 al costo di un corso di 2 settimane (Valore 270 Euro).


Le Scudit's Angels


ALESSANDRA: Se una brava insegnante deve essere anche una buona psicologa Alessandra è un modello irraggiungibile. Un deputato agitato della Lega che decidesse di imparare l'italiano lo metteremmo subito in classe con lei. (Studente ideale: Anthony Perkins in Psyco)
 
ANGELICA: brava insegnante con due belle caratteristiche: un talento indiscutibile e un caratterino permaloso per cui non potrebbe mai accettare che un suo studente non parlasse perfettamente l'italiano; sarebbe pronta a inseguirlo pure su un altro pianeta per fargli una lezione extra. (Studente ideale: ET )
 
ANNICA: È la nostra bartender ufficiale. Il suo bar è a Piazza Navona e sulla porta c'è scritto "Lasciate ogni speranza voi che entrate". Dal locale si esce di solito barcollando, ma con un italiano fluente... quanto la propria lingua madre.

ANTONELLA: Insegnante attenta e riflessiva, ama affrontare le questioni dall'inizio. Provate a chiederle una spiegazione di grammatica: comincerà la risposta con "In principio era il Verbo..." (Studente ideale: Joseph Ratzinger)
 
DANIELA: è nata a Frascati la patria del buon vino laziale: e certamente l'aria di questa città, intrisa di vapori etilici, ha influito sul suo carattere frizzante, abboccato, amabile, brioso, erbaceo, franco, generoso, pungente, schietto e selvatico.  (Studente ideale: Bob Marley)

GABRIELE: Non è molto femminile. Ma il nome "Gabriele", in molte lingue, è un nome da donna. E - diciamo la verità - anche lui voleva una foto su questo MatDid. 
 
GIOVANNA: Detta "flop-flop" per come sbatte le ciglia. Affabulatrice e ipnotizzatrice di studenti, fa lezione mollemente adagiata sul tavolo in posa da Paolina Borghese; ma più vestita. Dopo una conversazione con lei anche il più ottuso interlocutore mostra lampi di intelligenza (studente ideale: George Bush)  
 
GIULIA: Della scuola è l'anima culturale. Non sapete che cosa aveva da ridere Monna Lisa? Perché Michelangelo non ha finito di scolpire la Pietà Rondanini? A che ora c'era l'ultimo spettacolo serale al Colosseo? Quanto costavano le patatine fritte al Circo Massimo? Domandatelo a lei: lei lo sa.
 
HELENA: La colonna portante di Scuola d'Italiano: nelle sue vene scorre sangue di Budapest, è nata vicino a Stoccolma e vive a Roma da una vita. Dalle tre culture ha preso le sue caratteristiche personali: fantasia svedese, buonsenso ungherese, organizzazione italiana. 
 
PAOLA: Piena di pregi. Ma allergica al fumo e soprattutto ai fumatori. Col direttore della scuola si è incontrata una sola volta, separata da un doppio vetro di cristallo. (Studente ideale: Fidel Castro)
 
SIMONA: Giovane e piena di cultura letteraria e musicale. Simona parla francese, parla inglese, parla anche un po' di arabo. Ma soprattutto parla: parla, parla... (Studente ideale: Ludwig van Beethoven, dopo la sordità)
 
SILVANA: La più "antica" insegnante della scuola. Ormai gli studenti se li sceglie lei. Solo corsi individuali... possibilmente occasionali... esclusivamente persone interessanti... preferibilmente di livello altino... culturalmente motivati (Studente ideale: da Umberto Eco in su)  
 
SONIA: Espertissima in storia del cinema è il più recente acquisto di Scuola d'Italiano. Perciò prima delle lezioni è ancora un po' stressata. Non agitare prima dell'uso. (Studente ideale: Sigmund Freud) 
 
TERRY: Anima, cuore (e cucina!) del Ristorante La Carbonara. Che c'entra con Scuola d'Italiano? Venite e vedrete!














I TEMPI PER LA PARTECIPAZIONE AL CONCORSO SONO SCADUTI

POTETE VEDERE LA SOLUZIONE DEL QUIZ
CLICCANDO QUI

POTETE SAPERE I NOMI DEI VINCITORI DELLE BORSE DI STUDIO
E DEI PREMI DI CONSOLAZIONE
CLICCANDO QUI