|   Il Portalino   |   Mappa   |   MatDid   |   Formazione insegnanti   |   Studienstiftung   |   Webitalian   |  Link   |   Roberto Tartaglione   |   Veleno   |   Oslo   |   Belgrado   |  Alipes   |   Contatti


   

 

      

      


FAQ SULLE CAMERE

 

Qual è lo standard qualitativo degli appartamenti in cui trovate camere per gli studenti? 
Si tratta per lo più di appartamenti "studenteschi", affittati quindi tutto l'anno a studenti che soggiornano a Roma: nessun lusso, quindi, ma puliti e con tutte le normali comodità per un soggiorno piacevole e economico. Gli appartamenti abitati anche dai padroni di casa sono naturalmente quelli meglio tenuti.

Che significa "camera singola in appartamento privato"?
Significa avere la disponibilità di una camera singola in un appartamento abitato anche da altre persone con le quali si condivide il bagno e l'uso della cucina. 
 
Posso alloggiare in una camera doppia?
Se si viene a Roma in coppia, la scuola garantisce la possibilità di trovare una camera doppia. Chi viene da solo può fare richiesta di un posto in doppia, ma la scuola non può garantire che nello stesso periodo troverà un altro studente disposto a condividere la camera.
 
Chi sono le altre persone che abitano l'appartamento?
Dipende: possono essere solo altri studenti della scuola, possono essere i soli padroni di casa, possono essere padroni di casa e altri studenti.
  
Se ci sono i padroni di casa possiamo considerare questo alloggio una "sistemazione in famiglia"?
Assolutamente no. I padroni di casa danno le chiavi agli studenti e condividono con loro bagno e cucina. Ciascuno mantiene però una vita completamente autonoma e indipendente.
 
Che cosa trovo nell'appartamento?
La scuola si assicura che ogni camera destinata agli studenti abbia l'essenziale per il soggiorno: letto, armadio, tavolo, lenzuola e asciugamani (anche se gli asciugamani è preferibile che siano portati dagli ospiti). Nell'appartamento, oltre a una cucina con il necessario, si dispone normalmente di lavatrice. Aria condizionata, connessione internet o altri comfort sono optional non previsti.
 
L'appartamento sarà vicino alla scuola?
La scuola è in contatto con appartamenti sempre ben collegati con la sede dei corsi, normalmente con un solo mezzo di trasporto. Quanto prima ci si prenota tento più è probabile ottenere una camera in posizione vantaggiosa.
 
Devo per forza  alloggiare in un appartamento segnalato dalla scuola?
Assolutamente no: chi ha amici a Roma o trova una sistemazione vantaggiosa può comodamente alloggiare dove preferisce.
 
E se l'appartamento non corrisponde a quello che mi aspettavo?
È interesse della scuola, prima dell'arrivo degli studenti, inviare tutte le informazioni possibili sull'appartamento, così che non ci siano sorprese. Nel caso poi che per qualche motivo l'appartamento sia diverso da quanto promesso si può decidere di non prenderlo, purché questa decisione sia presa immediatamente all'arrivo. I padroni di casa infatti riscuotono la quota pattuita al momento dell'arrivo degli studenti, quota che una volta versata non sarà restituita.
 
Quando posso prendere possesso della camera e quando devo lasciarla?
L'arrivo è previsto per la domenica prima dell'inizio del corso, la partenza per il sabato dopo la fine del corso.
 
Chi è responsabile delle pulizie?
Ciascuno è responsabile delle pulizie nella propria camera. Negli spazi comuni ciascuno è tenuto a pulire ciò che ha sporcato e in particolare a lavare i piatti dopo mangiato e i sanitari del bagno dopo l'uso.
 
Posso usare liberamente la cucina?
Sì, purché ciò sia fatto negli orari in cui non si disturbano gli altri abitanti dell'appartamento. Insomma con buon senso.
 
Posso restare un giorno in più? Posso arrivare un giorno prima?
Gli appartamenti di cui parliamo sono normalmente destinati ad ospitare gli studenti della scuola a turno, secondo il calendario dei nostri corsi. Se si "sforano" le date previste per l'arrivo o la partenza i padroni di casa non hanno il tempo di preparare l'appartamento per l'arrivo degli altri studenti. Nei periodi di "bassa stagione" c'è qualche volta la possibilità di farlo; nei periodi di "alta stagione" (cioè durante l'estate) bisognerà organizzarsi in altro modo.
 
Posso chiedere alla scuola di trovarmi un alloggio anche se non frequenterò il corso?
No.
 
Possono venirmi a trovare a casa degli amici?
Esclusivamente con l'autorizzazione del padrone di casa.
 
Posso ospitare nella mia camera un amico che è venuto a trovarmi per un paio di giorni?
Assolutamente no. Le camere sono destinate esclusivamente agli studenti della scuola che ne hanno fatto richiesta. Ospitare amici anche per una sola notte è assolutamente vietato e perfino contro le norme della legge italiana. Si può farlo solo chiedendo il permesso al padrone di casa che in questo caso dovrà avere fotocopia del passaporto del nuovo ospite.
 
Il prezzo che pago al padrone di casa è inclusivo di tutto?
Sì. E per questo è richiesto buonsenso specialmente nell'uso dell'elettricità (spegnere luci quando non servono, per esempio) che in Italia ha un costo abbastanza alto. Il padrone di casa può richiedere una quota extra solo se gli studenti desiderano avere servizi extra (usare, se c'è, la connessione internet, attivare, se c'è, l'aria condizionata, avere un servizio di pulizia eccetera).

Ci sono cose "assolutamente vietate"  negli appartamenti?

Gli unici divieti importanti riguardano ospitare persone senza informarne preventivamente il padrone di casa. Tutto il resto è affidato al buonsenso: in particolare bisogna rispettare il regolamento del condominio e non provocare lamentele degli altri condomini (le lamentele riguardano di solito rumori, musica a volume eccessivo, lavatrice azionata di notte, dimenticare le porte dell'ascensore aperte).