IL PROGRAMMA DEL CORSO SPECIALE
"DUE SETTIMANE A ROMA 2019"
È IN COSTRUZIONE.


LE DATE IL CUI SI SVOLGERÀ SONO
29 APRILE - 10 MAGGIO


QUI SOTTO IL PROGRAMMA
DEL CORSO DEL 2018

 

 

 

 

Scudit Home page Tutti i corsi Corsi Speciali Facilitazioni e borse Contatti


 

    
 

I CRISTIANI NEL FORO ROMANO

Il nostro itinerario ‘sottosopra’ inizia nel Foro Romano, in un percorso tra la Roma pagana e la Roma cristiana. Visitiamo infatti la Chiesa di San Lorenzo in Miranda, ricavata nel VII secolo all’interno del Tempio dell’imperatore Antonino Pio e di sua moglie Faustina. E poi, proseguendo nel Foro, la cinquecentesca Chiesa di San Giuseppe dei Falegnami, costruita sopra il Carcere Mamertino, dove i Romani rinchiudevano i prigionieri ‘illustri’ (come Vercingetorige).

 

                                         

DUEMILA ANNI DI STORIA URBANA: LA CRYPTA BALBI

Nel pomeriggio andiamo alla Crypta Balbi, uno dei luoghi più interessanti e meno conosciuti di Roma. Grazie agli scavi archeologici, qui è possibile seguire la storia di un quartiere dal I secolo a.C. fino al XX secolo, perché quest’area è stata abitata ininterrottamente per quasi duemila anni. È come assistere, in diretta, alle trasformazioni che hanno caratterizzato l’intera città. Finiamo la visita con una passeggiata nell’antico Ghetto di Roma.

 


 

SERATA A SORPRESA

 


 

MICHELANGELO E LE TERME DI DIOCLEZIANO

La Basilica di Santa Maria degli Angeli e dei Martiri è l’ultimo capolavoro di Michelangelo. Realizzata all’interno delle antiche Terme di Diocleziano in rovina, è il simbolo del dialogo continuo tra età classica e Rinascimento. Il nostro itinerario comprende anche il Chiostro piccolo della Certosa, sempre del XVI secolo: esso occupa un’ampia parte della natatio (la piscina scoperta), ed ha riaperto al pubblico nel 2014, dopo ben sessant’anni di chiusura.

 

  
 

Pomeriggio libero: domani sarà un giorno impegnativo!

 

 

         
         
 

IL MONTE CIRCEO, TRA STORIA E MITO

Una giornata verso sud fino al Monte Circeo, un piccolo promontorio sul Mar Tirreno in provincia di Latina: secondo la leggenda era la dimora della Maga Circe, dove Ulisse rimase per circa un anno. È una zona ricchissima di monumenti di epoca romana, come il grande Tempio di Giove Anxur a Terracina o la Villa dell’imperatore Domiziano a Sabaudia. Ma anche di borghi pieni di fascino, come il borgo di Fossanova con la sua bellissima Abbazia gotica.

 

 

 

 

 

              

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

                           


 

LA CAMPAGNA IN CITTÀ: DAGLI HORTI DI SALLUSTIO A VILLA LUDOVISI
 

Un luogo quasi sconosciuto di Roma è il Casino dell’Aurora, vicino a via Veneto. È tutto ciò che rimane della Villa Ludovisi, fatta costruire nel 1662 dal cardinale Ludovico Ludovisi sopra gli Horti Sallustiani, il più grande parco monumentale della Roma antica, proprietà di Giulio Cesare prima e in seguito residenza dello storico Sallustio. Il Casino deve il suo nome a un affresco realizzato dal pittore seicentesco Guercino, ma è famoso anche perché ospita l’unico affresco attribuito a Caravaggio.

 
        
       
 

IL CONTEMPORANEO A ROMA

Un itinerario ‘contemporaneo’ nella zona nord di Roma, attraversata dall’antica via Flaminia. Prima l’Auditorium, progettato da Renzo Piano e aperto al pubblico nel 2002. È un grande complesso polivalente circondato da un parco e costruito con materiali e colori che richiamano la tradizione architettonica romana (e con i resti di una villa rustica di epoca romana, scoperta durante la costruzione). Poi, poco lontano, il MAXXI (Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo), un grande edificio dell’architetta iraniana Zaha Hadid, inaugurato nel 2010.

 

       
             
 

Incontro con Roberto Tartaglione

       


 
              

LUNGO LE MURA AURELIANE

L’ultima visita di Roma ‘sottosopra’ ci porta nei pressi di Porta San Sebastiano per un itinerario didattico che ben illustra la storia delle Mura Aureliane (all'interno delle quali c'è anche il Museo delle Mura).
 Seguendo il percorso della cinta muraria sia arriva a Porta Latina dove sorge la Basilica di San Giovanni, fondata nel V secolo e restaurata nel Medioevo. Grazie a un’apertura straordinaria vedremo anche l’Oratorio di San Giovanni in Oleo, rinascimentale ma restaurato da Borromini nel Seicento.


Pomeriggio libero:
domani si parte!

 

 
 
 

Il programma include 4 ore/lezione di lingua e cultura italiana ogni  mattina e le attività descritte sopra il pomeriggio

 

Costi e iscrizione

Prorammi anni precedenti

 

Scudit Scuola d'Italiano
Via La Spezia,34 - 00182 Roma
tel  +39.06.4436.2831
Direttore: Roberto Tartaglione

Contatti: info@scudit.net